Laocoonte
Vedi il carrello “Riflessioni sulla poesia” è stato aggiunto al tuo carrello.
Esaurito
  • Aesthetica-laocoonte

18,00 17,10

Scrittore dotato di forte sensibilità critica e talento filosofico, Lessing segna con questo saggio una radicale svolta dell’estetica tedesca dopo la stagione dei fondatori della disciplina inaugurata da Baumgarten.

TEMPORANEAMENTE NON DISPONIBILE

Esaurito

COD: 9788877260994 Categoria:
000

Scrittore dotato di forte sensibilità critica e talento filosofico, Lessing segna con questo saggio una radicale svolta dell’estetica tedesca dopo la stagione dei fondatori della disciplina inaugurata da Baumgarten.
Laocoonte si allontana dall’immagine di asettico contributo accademico per rappresentare invece un efficace strumento di critica militante, in cui l’erudizione e lo stile denso e appassionato si sposano in un connubio perfetto. Grazie al saggio di Lessing, l’estetica si apre a nuove categorie teoriche in passato trascurate e ora messe a disposizione della riflessione moderna: dalla questione del brutto al significato dell’esperienza artistica, dall’idea di immaginazione al primato della bellezza.

Gotthold Ephraim Lessing (Kamenz, 1729 – Braunschweig, 1781), scrittore, fi losofo, drammaturgo, tra i maggiori esponenti dell’Illuminismo letterario e fi losofi co tedesco.

Informazioni aggiuntive

Codice ISBN

9788877260994

A cura di

Michele Cometa

N° pagine

190

Anno di pubblicazione

2020

Consulenza per le fonti classiche di

Giuseppe Spatafora

Il Sole 24 Ore, 6 settembre 2020
“La svolta radicale dell’estetica secondo Lessing”
Leggi la recensione